Eventi & news

Sospensione pagamenti di finanziamenti e leasing

02 aprile 2020

Sospensione pagamenti di finanziamenti e leasing

VWFS sta lavorando per supportare al meglio i propri clienti in questo momento di difficoltà.

Informazioni riguardanti il Decreto "Cura Italia"

Pubblichiamo un aggiornamento diffuso da Volkswagen Financial Services in merito alle disposizioni riguardanti i contratti di finanziamento, locazione finanziaria e leasing per Privati ed Aziende.

La comunicazione è consultabile al seguente link:
https://www.vwfs.it/Newsroom/Aggiornamenti_COVID-19.html 

 

PER CLIENTI PRIVATI

Disposizioni riguardanti i privati con contratto di Finanziamento o locazione finanziaria

Al momento le normative emanate dal Governo non prevedono disposizioni che permettano la sospensione del pagamento delle rate dei finanziamenti e dei canoni di leasing per i contratti intestati a privati. Il personale di Volkswagen Bank GmbH e Volkswagen Financial Services S.p.A. sta monitorando costantemente la situazione con gli enti pubblici per reagire con prontezza a qualsiasi evoluzione del quadro normativo e disporre procedure a supporto di questa categoria di clientela.

 

PER MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE

SOSPENSIONE DEL PAGAMENTO DELLE RATE DEI FINANZIAMENTI 
(Decreto Legge nr 18 del 17 marzo 2020 - Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19)

Ritenuta la necessità e urgenza di contenere gli effetti negativi che l’emergenza epidemiologica COVID – 19 sta producendo sul tessuto socio – economico nazionale, il Presidente delle Repubblica, in data 17.03.2020, ha emanato il Decreto Legge 18/2020 contenente misure di sostegno al mondo del lavoro pubblico e privato ed a favore delle famiglie e delle imprese. In particolare, ai sensi dell’art. 56 del Decreto Legge 18/2020, le microimprese e le PMI possono avvalersi della sospensione del pagamento delle rate dei finanziamenti fino al 30 settembre 2020. La sospensione è prevista solo per le rate in scadenza prima del 30.09.2020 e comporta la dilazione del piano di ammortamento, unitamente ai servizi accessori.

Per esercitare la facoltà di sospensione, dovrà essere fatta richiesta scritta comprensiva di autocertificazione, ai sensi dell’art. 47 DPR 445/2000, di aver subito in via temporanea carenza di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da Covid – 19. In caso di contratto con Valore Futuro Garantito (c.d. Maxi - Rata), al ricevimento della richiesta di sospensione delle rate, Volkswagen Bank fornirà il Modulo Valore Futuro Garantito che dovrà essere debitamente compilato, firmato e rimandato per accettazione a Volkswagen Bank e per conoscenza anche alla Concessionaria.

Le domande dovranno essere inoltrate all’indirizzo e-mail riportato sul relativo modulo di richiesta:
• Finanziamento senza maxi rata_richiesta di sospensione delle rate
• Finanziamento con maxi rata_richiesta di sospensione delle rate

La sospensione non può essere applicata alle microimprese e PMI le cui esposizioni debitorie sono classificate come esposizioni creditizie deteriorate. Possono beneficiare della sospensione le microimprese e PMI come definite dalla Raccomandazione della Commissione UE 2003/361/CE aventi sede legale in Italia:
1. La categoria delle microimprese, delle piccole imprese e delle medie imprese (PMI) è costituita da imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di Euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di Euro.
2. Nella categoria delle PMI si definisce piccola impresa un'impresa che occupa meno di 50 persone e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di Euro.
3. Nella categoria delle PMI si definisce microimpresa un'impresa che occupa meno di 10 persone e realizza un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di Euro.
4. Per qualsiasi chiarimento o informazione aggiuntiva, è possibile rivolgersi al Servizio Clienti all’indirizzo e-mail che trovate riportato sul modulo di richiesta di sospensione delle rate.

Documentazione di riferimento:
- FINANZIAMENTO SENZA MAXI RATA_MODULO DI RICHIESTA PER LA SOSPENSIONE DELLE RATE.PDF
- FINANZIAMENTO CON MAXI RATA_MODULO DI RICHIESTA PER LA SOSPENSIONE DELLE RATE.PDF

 

SOSPENSIONE DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LEASING
(Decreto Legge nr 18 del 17 marzo 2020 - Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19)

Ritenuta la necessità e urgenza di contenere gli effetti negativi che l’emergenza epidemiologica COVID – 19 sta producendo sul tessuto socio – economico nazionale, il Presidente delle Repubblica, in data 17.03.2020, ha emanato il Decreto Legge 18/2020 contenente misure di sostegno al mondo del lavoro pubblico e privato ed a favore delle famiglie e delle imprese. In particolare, ai sensi dell’art. 56 del Decreto Legge 18/2020, le microimprese e le PMI possono avvalersi della sospensione del pagamento dei canoni di leasing finanziario fino al 30 settembre 2020.

La sospensione è prevista solo per i canoni in scadenza prima del 30.09.2020 e comporta la dilazione del piano di ammortamento, unitamente ai servizi accessori. La copertura degli eventuali servizi assicurativi finanziati abbinati al contratto sarà assicurata anche nei mesi di sospensione dei pagamenti. A tal proposito si specifica che i prodotti a protezione del credito saranno prorogati per un periodo pari alla durata della sospensione dei pagamenti, mentre i restanti prodotti assicurativi seguiranno l’ordinaria scadenza del contratto, sarà pertanto onere del cliente procedere con relativa richiesta di rinnovo o proroga.

Per esercitare la facoltà di sospensione, dovrà essere fatta richiesta scritta comprensiva di autocertificazione, ai sensi dell’art. 47 DPR 445/2000, di aver subito in via temporanea carenza di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia da Covid – 19. Le domande dovranno essere inoltrate ServizioClienti@vwfs.com.

La sospensione non può essere applicata alle microimprese e PMI le cui esposizioni debitorie sono classificate come esposizioni creditizie deteriorate. Possono beneficiare della sospensione le microimprese e PMI come definite dalla Raccomandazione della Commissione UE 2003/361/CE aventi sede legale in Italia:
1. La categoria delle microimprese, delle piccole imprese e delle medie imprese (PMI) è costituita da imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di Euro oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di Euro.
2. Nella categoria delle PMI si definisce piccola impresa un'impresa che occupa meno di 50 persone e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di Euro.
3. Nella categoria delle PMI si definisce microimpresa un'impresa che occupa meno di 10 persone e realizza un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di Euro.

Poiché la sospensione dei pagamenti avviene mediante l’accodamento dei canoni sospesi alla fine dell’attuale piano dei pagamenti con, conseguente, estensione del “piano di ammortamento” e del contratto, sarà dovuto a carico del Cliente ogni onere di Legge connesso, tra i quali l’aggiornamento della carta di circolazione e del certificato di proprietà (CDP), con il pagamento delle imposte di Legge e oneri amministrativi connessi.

Volkswagen Financial Services provvederà all’aggiornamento, fatturando al cliente i relativi costi.

Costituiscono eccezione i mezzi con licenza (Truck&Bus), per cui il cliente dovrà provvedere in autonomia all’aggiornamento dei documenti. Al riguardo, si ricorda che l’assolvimento è obbligatorio per Legge e il Cliente si assume il rischio di ogni sanzione e/o dei provvedimenti conseguenti alla mancata esecuzione. Al fine di facilitare l’assolvimento dell’obbligo di Legge, Volkswagen Financial Services provvederà mediante apposita comunicazione a inviare ai Clienti, entro la scadenza contrattuale originaria e in tempo utile per l’aggiornamento, il modulo di autorizzazione necessario. Per qualsiasi chiarimento o informazione aggiuntiva, è possibile rivolgersi al Servizio Clienti all’indirizzo servizioClienti@vwfs.com.

 

Documentazione di riferimento:
- LEASING FINANZIARIO_MODULO DI RICHIESTA PER LA SOSPENSIONE DEI CANONI.PDF
- LEASING FINANZIARIO TT2120.PDF

 

Per qualsiasi domanda o richiesta ecco il numero dedicato al servizio clienti 02 33027 1 oppure servizioclienti@vwfs.com

Contattaci per informazioni

Oppure chiamaci ora 075.506.321